02 GiuMa che sta succedendo in Italia? … supplemento

Ho dovuto fare una lunga ricerca su Internet per trovare la motivazione della caduta del governo Topolanek nella Repubblica Ceca. Tutti i giornali italiani parlano solo del voto di sfiducia, ma nessuno dice perchè questa mozione fu presentata. Il sito “Radio Cina Internazionale” riporta, forse, la risposta: “i media locali hanno riportato che il premier ceco Mirek Topolanek ha inviato i suoi seguaci per impedire la messa in onda di un’inchiesta della polizia riguardo ad un membro del parlamento sospettato di appropriazione indebita dei fondi stanziati dal paese, suscitando clamore nell’opinione pubblica.”. Per un’inchiesta quindi… nessun processo, nessuna condanna, non il Primo Ministro, ma una “semplice” inchiesta su un membro del Parlamento, viene presentata una mozione di sfiducia e 4 deputati della maggioranza votano a sfavore. Considerando che attualmente la Repupplica Ceca è alla Presidenza del Consiglio Europeo, chissà quanto sarà stato difficile questo voto.

In Italia invece, il Primo Ministro, Silvio Berlusconi, viene indirettamente condannato in primo grado, per corruzione di un testimone. Un partito dell’opposizione inizia a raccogliere le firme per presentare una mozione di sfiducia e… niente, neanche arriva in Parlamento! Vergognatevi tutti!!! E vergognamoc, noi Italian, che non protestiamo per questa situazione tragicomica.

30 MagMa che sta succedendo in Italia?

Qualche giorno fa era passata la notizia che Silvio Berlusconi aveva un po’ criticato l’attuale Presidente del Consiglio dell’Unione Europea, Jan Fischer, attuale Primo Ministro della Repubblica Ceca, definendolo un tecnico, che guida una coalizione di tecnici dopo, scelto in attesa dello svolgimento delle nuove elezioni. Le parole riportate dai giornali furono: “”Ue, Berlusconi contro presidenza Ceca: non è autorevole, a chi telefona Obama?”. Il suo precedessore, Mirek Topolánek, invece, è una delle persone ritratte nelle foto che oggi sono state sequestrate dopo l’esposto che il nostro Presidente del Consiglio ha fatto per evitare che le foto scattate nella sua villa in Sardegna fossero pubblicate (si parla che di foto che ritraggono la oramai famosa Noemi Letizia). Quello che volevo sottolineare è proprio la strategia che Silvio Berlusconi, secondo me, adotta continuamente e che cerca di portare avanti anche bloccando con ogni mezzo eventuali problemi. Per qualche fine ancora non chiaro, al nostro premier interessava ingraziarsi il precedente Primo Ministro Ceco, invitandolo pure a trascorrere una vacanza nella sua Villa in Sardegna. Poi le dimissioni, e, in attesa delle nuove elezioni, l’attacco all’attuale Primo Ministro Ceco, definendolo “non autorevole”. E infine l’esposto per pubblicare le foto della vacanza di Topolánek in Sardegna… perchè? Che misteri ci sono da nascondere? Perchè nessuno se lo chiede?

19 MagLa costituzione e gli stranieri

Art. 10 della Costituzione Italiana

… Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge. …

02 Mag… e grazie a voi per tutto quello che ci avete dato e ci state dando ancora…

“Caro Bettino grazie di cuore per quello che hai fatto. So che non è stato facile e che hai dovuto mettere sul tavolo la tua credibilità e la tua autorità. Spero di avere il modo di contraccambiarti. Ho creduto giusto non inserire un riferimento esplicito al tuo nome nei titoli-tv prima della ripresa per non esporti oltre misura. Troveremo insieme al più presto il modo di fare qualcosa di meglio. Ancora grazie, dal profondo del cuore. Con amicizia, tuo Silvio”

http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/politica/archivio-craxi/archivio-craxi/archivio-craxi.html

30 AprSilvio, ora sei pronto per fare il Presidente della Repubblica

Gli ci sono voluti 15 anni, ma alla fine, dopo un lungo lavoro di sfinimento, ce l’ha fatta! Il nostro Presidente del Consiglio è pronto! E’ riuscito a far fuori i comunisti, attesa l’implosione del centro-sinistra, ha isolato il centro, reso mansueti i leghisti con la tecnica di un contentino ogni 2 rospi ingoiati e poi… ha fatto scomparire anche i neo-fascisti con il SUO nuovo partito. Poi, felice del suo operato, è andato a fare una passeggiata, il 25 aprile, con i suoi amici del sotto-banco! E’ lui oramai l’unico uomo che può ricoprire la carica più alta della Repubblica!

29 MarMa il nucleare si beve?

Che bella la Francia con le sue centrali nucleari! Forse è questo che ha pensato il nostro Presidente del Consiglio quando ha stipulato l’accordo con la Francia per far ripartire il “Nucleare Italiano”. E’ tutta colpa di quel famoso referendum se in Italia l’energia elettrica è così cara! Questo è quello che i media hanno cercato di far passare nei giorni seguenti. Magari! Sarebbe tutto troppo bello. La cosa che dovremmo copiare dalla Francia non è l’energia elettrica prodotta utilizzando il calore prodotto dalla fissione dell’uranio… (che tra l’altro non serve per far muovere le automobili, vere divoratrici di petrolio)… ma il ritorno alla gestione dell’acqua da parte dello Stato. Finalmente si sono accorti che il privato sull’acqua specula, non fa l’interessi dei cittadini, non fa gli interessi dello Stato. Per questo, varie municipalità, sia di destra che di sinistra, hanno ricominciato ad occuparsi direttamente della gestione dell’acqua e, “stranamente”, i prezzi sono scesi! Pubblico o privato per l’acqua non fa differenza. Nelle case arriva un solo tubo, non è che ne arrivano 10 e si puo’ scegliere quello più conveniente! La lotta è tra le municipalizzate che cercano di comprarsi tra loro per diventare più grandi, avere più potere contrattuale e risparmiare sui costi di gestione. Fine! E’ questo che mi aspetterei da un governo che dichiara che lo Stato è tornato a fare lo Stato: e invece, l’unica cosa che si sente, ogni tanto, è che per fare qualsiasi cosa lo Stato ci mette un pò, il resto ce lo mettono i privati, e sono poi loro che decidono come si fa e come si spartiscono gli utili. L’energia elettrica in Italia è cara non perchè non abbiamo il nucleare, ma perchè l’Enel distribuisce ai suoi azionisti dividenti pari a circa 100 euro ad italiano all’anno! … Una famiglia di 4 persone… in media, avrebbe un paio di mesi abbonati all’anno!

21 MarTangenti legalizzate

Riporto un articolo della Reuters. Non vi sembra l’ammissione che in Italia oramai le tangenti solo legalizzate e alla luce del sole?

ROMA, 20 marzo (Reuters) – Atlantia (ATL.MI) è stata favorita dal governo dal momento in cui ha deciso di investire in Alitalia, ha detto l’amministratore delegato Giovanni Castellucci.
In una conference call sui risultati 2008 al top manager è stato chiesto perchè il gruppo abbia deciso di puntare soldi sulla compagnia aerea.
“Da allora il governo ha fatto qualcosa per noi”, ha risposto Castellucci aggiungendo che una società come Atlantia doveva prendere in considerazione i rischi che il non fare questo investimento avrebbe comportato.
“Ciò che stiamo negoziando adesso con il governo riguardo le concessioni è molto più significativo di quanto abbiamo investito in Alitalia”, ha detto ancora Castellucci.
Atlantia ha investito circa 100 milioni di euro in Alitalia entrando a far parte di un gruppo di imprenditori italiani che hanno comprato le attività in bonis della compagnia per cercare di rilanciarla.
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

06 MarPer una volta che si frega da solo…

Il nostro Presidente del Consiglio Berlusconi, quando deve raccontare qualcosa di spiacevole, fa sempre riferimento dalla “tremenda” eredità del passato. Tasse, debito pubblico, infrastrutture, tutte questioni che i politici del passato hanno gestito male e che quindi non possono essere risolte in maniera semplice. Qualche giorno fa però, dopo l’elezione di Franceschini a segretario del PD, si è lasciato sfuggire una dichiarazione interessante: “sono quindici anni che sono sceso in campo, ho fatto fuori sette leader della Sinistra, questo sarà l’ottavo”. Ma come?!?! E’ in politica da 15 anni? Di cui una decina al governo?!? Possibile che le enormi eredità del passato siano sempre lì?!? In questi 15 anni cos’ha fatto?!? E perchè nessuno gli fa notare questa cosa?!? Viviamo in una Paese completamente allo sbando.

10 FebE’ morta la politica, evviva l’ipocrisia

Stavo uscendo di casa questa mattina, tirava un vento freddo, piovviginava un po’, e sento una signora sulla sessantina dire: “è proprio un tempo da neve!”. Poi salgo in macchina, si accende il termometro e leggo: 10 °C. Non può nevicare con 10 gradi! Era solo un problema di percezione della realtà. Quello che è successo e sta succedendo sul “caso” Eluana è la stessa cosa. Credo che tutti abbiamo vissuto l’esperienza di qualche parente o amico, riportato a casa per trascorrere gli ultimi giorni di vita, dopo che i medici avevano detto che non c’era più nulla da fare. Succede tutti i giorni, sia che il paziente sia cosciente che non lo sia (in quel caso decidono i familiari più stretti). Ho sentito di tutto su televisioni, radio e giornali, ma nessuno che abbia ricordato questo. Quello che vivono, purtroppo, tutti gli italiani, ogni giorno. Va bene la politica “alta”, discutere su temi “etici”, ma ai cittadini servono anche risposte concrete, basate sul buonsenso e anche nel rispetto delle consuetudini. La Politica deve servire a questo, per le chiacchiere ci sono i bar e i saloni delle parrucchiere.

07 FebMa il Presidente della Repubblica dorme o no?

Un comico prestato alla satira e ad un minimo di impegno civile (Grillo) tempo fa definì il nostro Presidente della Repubblica “Morfeo Napolitato”. Tutti i più autorevoli giornali e commentato, policiti e volti noti in genere si schierarono in difesa del Capo dello Stato. “Non si può insultare così il Presidente di tutti gli Italiani!” dicevano. Ieri invece, il Presidente del Consiglio dei Ministri (Berlusconi) ha detto che Napolitano è troppo attivo (ha addirittura anticipato, con una lettera, un decreto che il Governo stava discutendo),  che Napolitano non capisce nulla di Diritto Costituzionale e che se il Parlamento non si sbriga ad approvare la legge con lo stesso testo del decreto che Napolitano non ha firmato, è pronto a muoversi per cambiare la Costituzione (scritta da filo-russi, come ha dichiarato sempre Berlusconi oggi). Tra l’altro, Napolitato ha fatto parte del PCI, quindi anche questa dichiarazione è da segnalare come quarto “insulto” al Capo dello Stato. Vorrei inoltre ricordare che lo scopo delle leggi e dei decreti dovrebbe essere il più ampio possibile, le leggi ad personam non dovrebbero esistere! E’ proprio per questo che Berlusconi, motivando l’urgenza del decreto, con il caso di Eluana Englaro, si infila in un vicolo cieco. Le leggi devono essere generali e lui motiva l’urgenza di questa legge utilizzando un caso specifico. Di una legge sul “testamento biologico” se ne parla da anni, come mai tutta questa urgenza in questi giorni? Non c’era già l’urgenza di riformare la giustizia, le intercettazioni, la sicurazza dei cittadini, la crisi economica? La voce che si dovrebbe alzare da tutti i giornali e i telegiornali dovrebbe essere: “Silvio, fai pace con il cervello!!!” P.S. A quanto ho sentito, mi sembra da Cicchitto, la legge che vorrebbero far approvare in 2 o 3 giorni prevederebbe che alimentazione a idratazione possa essere sospesa solo da chi ne farà esplicita richiesta tramite il proprio “testamento biologico”. Visto che in Italia ci sono circa 2000 persone nelle condizioni di Eluana, che non saranno mai in grado di poterlo redigere questo testamento, questa legge, invece di risolvere un problema, rischia di negare il diritto di scegliere come e quando morire a delle persone che non possono neanche protestare… “bel cavolo di lavoro!”