27 FebMicrosoft, Microsoft…

La Microsoft è un’azienda privata, che produce software. E’ così ricca perchè ha molti clienti. Non è un ente statale. Chiunque è libero di mettersi al lavoro per scrivere un sistema operativo migliore di quello prodotto dalla Microsoft. Perchè sanzionarla e obbligarla ad aprire le proprie tecnologie ai propri concorrenti? La cosa è anche in contrasto con tutte le norme sul diritto d’autore, i brevetti, i segreti industriali! Le case automobilistiche, per esempio, vivono con il mercato dei pezzi di ricambio. Perchè non obbligare un produttore a costruire un’auto che possa montare pezzi di ricambio di altri produttori? Un’auto Fiat per esempio, con il motore Renault, i sedili BMW, gli specchietti Toyota! Tutto questo accanimento non fa altro che legittimare il potere della Microsoft. Ok, vi faccio consultare le mie specifiche, l’importante è che compriate le mie licenze! E che rimaniate ancorati ai miei prodotti. Se la Comunità Europea vuole l’interoperabilità dovrebbe finanziare lo sviluppo open source per esempio, per realizzare un bel E.O.S., European Operating System e non correre dietro ad un produttore di software che ha come obiettivo, rispettabilissimo, di fare i propri interessi!

No comments

Place your comment

You must be logged in to post a comment.

Vai alla barra degli strumenti