21 GiuVoglio le dimissioni del Ministro per le pari opportunità, del Sottosegretario con delega alla famiglia, del Ministro del Lavoro e del Ministro della gioventù

Voglio le dimissioni del Ministro per le pari opportunità Carfagna, del Sottosegretario con delega alla famiglia Giovanardi, del Ministro del Lavoro Sacconi e del Ministro della gioventù Meloni! A che servono tutti questi ministri se può bastare il solo Presidente del Consiglio? La nuova politica di aiuto alle famiglie in difficoltà è stata già messa in campo… 10 mila euro in una busta, consegnata direttamente da Silvio Berlusconi. In più… qualche gioello e un pasto caldo a base di pizzette e champagna! Ecco qual è la strategia del Governo per uscire dalla crisi. Invito tutte le ragazze madri (e perchè no, anche ragazzi padri), a presentarsi davanti Palazzo Grazioli, mettersi in fila e aspettare il proprio turno per ritirare il “sussidio”!. In un paese civile il Governo si impegnerebbe ad inventarsi un sistema per aiutare chi è in difficoltà… tagliando spese, razionalizzando enti e anche aumentando le tasse… e invece? La politia attuata è quella di fare “regalini” a signorine che vengono accompagnate da non si sa chi e che Silvio Berlusconi si ritrova a casa e di cui è… come dice il suo avvocato… è l’utilizzatore finale! Ministro Carfagna, Ministro Meloni… dove siete? Una dichiarazione pubblica è doverosa!

P.S. Il Ministro del Lavoro, Sacconi, qualche giorno fa (http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE55I0LL20090619), “…ha lanciato un appello oggi ai ragazzi italiani perché non rifiutino i “bad job”, i brutti lavori…”. Il lavoro di una ragazza di poco più di vent’anni… che frequenti, a pagamento, un uomo di oltre 70 anni, può essere considerato un “bad job”? Va portata come esempio?

No comments

Place your comment

You must be logged in to post a comment.